Io sono una persona positiva.

Io sono una persona positiva. Allegra, vivace, spensierata. Sempre sorridente. Quel tipo ti persona che ti piace avere accanto perchè ti rallegra la giornata. Ottimista. Pensare positivo mi da la carica. Credere di potercela fare significa essere già a metà strada. E non sopporto gli altri. Non sopporto i pessimisti. Non sopporto chi ti dice che tanto non ce la … Continua a leggere

Sbam!

Non so cosa scrivere. Non so cosa pensare. Non so più un cazzo di niente. In realtà pensare mi riesce benissimo ma sono i pensieri a darmi fastidio. Avrei solo bisogno di piangere. Piangere per 5 ore di fila fino a quando i miei occhi avranno esaurito le lacrime. E poi via con i singhiozzi e ti incazzi pure perchè … Continua a leggere

Parentesi armonica

Sono a casa malata. Bronchite, febbre, mal di gola, raffreddore, tutte le ho prese! Nel periodo migliore direi. Casini sia dentro casa che fuori. Stavo per impazzire. E poi e poi e poi… “E’ sempre un trip sentirti Susan.. […] sei sempre tu, comunque…” Grazie grazie grazie. Ne avevo proprio bisogno. Come sempre. Arriva sempre quando meno te lo aspetti … Continua a leggere

Ammettere i propri errori

Come ci si sente quando ci si rende conto che tutto quello che ti dicevano gli altri era vero? Quando ti dicevano -lascia stare, non ne vale la pena, ma hai le fette di salame sugli occhi?, non vedi come è?, lo sanno tutti, è così e basta-. Ma tu no. Tu devi seguire il coniglio bianco e finire in … Continua a leggere

Lasciato lì a morire.

Eliminiamo ogni traccia di criteriogiudizioebuonsenso, come piace a me. Non mi è mai piaciuto moderarmi. Anche perchè non ne sono capace. E’ un pezzo di un altro post, vecchio, disperso nei meandri del blog, lasciato lì a morire. Ci avevo speso un bel po’ di tempo, non per stile o contenuti, ma solo perchè era sentito. Ecco, quel tempo sarebbe … Continua a leggere

Sabato mattina.

Portatrice della cultura di morte abortista. Sono io sono io sono io! Ieri qualcuno mi ha chiamata così, perchè difendevo il diritto di ogni donna di evitare un intervento e avvalersi dell’uso di una pillola abortiva. Ma va beh, cazzate a parte (uah! ;D). E’ da un po’ che non scrivo. Perchè? Uhm. Paura. Di quello che potrebbe venir fuori. … Continua a leggere

Uhm.

Che fastidio quando la gente non è in grado di dirci le cose in faccia, eh? Eh si che sembrano così ‘uomini’, così coraggiosi, così sprezzanti del pericolo e menefreghisti.. eppure sono in grado di dire quello che pensano di te solo agli altri. A te no. Troppo difficile. Probabilmente richiede una dose troppo elevata di coraggio, di sforzo. Di … Continua a leggere

All by myself

E’ impossibile fare tutto da soli. Uno crede di farcela ma si arriva al punto in cui le cose da fare sono troppo complicate, troppo difficili, troppo faticose… o forse semplicemente troppe, per una persona sola. E di punto in bianco, il macigno che sorreggevi con tanta grazia e discrezione, in un solo colpo ti annienta. E resti lì, spettatore … Continua a leggere

Per non dimenticare.

Ho portato il mio gatto a far sopprimere. Aveva circa 15 anni e da un paio aveva sviluppato una forma tumorale alle orecchie, detta carcinoma squamocellulare, tipica dei gatti bianchi (albini, a detta del veterinario, visto che aveva anche un occhio di un colore diverso dall’altro). All’inizio non era un problema, il tumore aveva colpito solo la punta delle orecchie … Continua a leggere